FAQ

1. Materassi domande Generali

1.1 Spesso mi sento stanca, può dipendere dal materasso?

Certamente! Svegliarci la mattina e sentirsi non riposati è una sensazione comune a tutti coloro che non riposano su un materasso adeguato alle loro esigenze. Il materasso infatti è da considerare come il più importante tra i fattori che influenzano il nostro dormire. Per cui occorre sceglierlo con attenzione, basandoci sulle nostre abitudini di sonno: è il materasso che si deve adattare alle nostre esigenze, non il contrario. Occorre quindi scegliere quello che meglio sostiene la nostra colonna vertebrale, che non ci costringe in posizioni poco naturali e che ci fa stare comodi. Svegliarsi stanchi la mattina può inoltre essere considerato anche un campanello d’allarme:è il momento di cambiare il materasso, o perché oramai logoro o perché con il trascorrere del tempo siamo cambiati noi e le nostre necessità.

1.2 Come incide la scelta del materasso sulla qualità?

Dormire è una funzione fondamentale per il nostro corpo. Serve non solo a riposare, recuperare energie dall’attività fisica quotidiana ma è fondamentale anche per la nostra mente. La salute mentale dipende da quanto e da come riusciamo a dormire. Svariati studi hanno dimostrato quelli che sono i frutti di un buon sonno: ottime difese immunitarie, memoria pronta, vitalità, serenità, prontezza di riflessi fisici e psichici, maggiore adeguatezza di risposte a tutta quella serie di situazioni che si possono presentare quotidianamente. Dal punto di vista della psiche il sonno è infatti indispensabile per riorganizzare il nostro stato cognitivo ed emotivo. Durante il sonno la nostra mente elabora, riorganizza, immagazzina, ogni avvenimento, nozione ed emozione che abbiamo affrontato durante la giornata. Ma dormire non basta. Occorre riposare per trarre tutti i benefici che un sonno ristoratore ci offre. Per questo è fondamentale scegliere non solo un materasso, ma tutto il “sistema letto”, più adeguato alle nostre esigenze.

1.3 Quando va cambiato il materasso?

Per verificare lo stato di usura del nostro materasso, facciamo attenzione al verificarsi delle seguenti condizioni: 1) La presenza al risveglio di dolori dorsali. 2) La formazione sulla superficie del materasso di dossi e cavità. 3) La sensazione di affondamento. 4) L’assenza di resistenza ad una pressione esercitata con il palmo della mano. 5 La permanenza della forma relativa alla pressione esercitata. 6) L’usura della stoffa di superficie. Ne avete verificate almeno 3 ? E’ proprio ora di cambiarlo!!

1.4 Come posso prendere le misure per ordinare un nuovo materasso?

Per acquistare un nuovo materasso è necessario prendere le misure (larghezza e lunghezza) dalla rete su cui va posizionato il materasso stesso. Il materasso e la rete devono infatti essere scelti della stessa identica misura.

1.5 Quale materasso è adatto ad una rete con listelli flessibili?

Sopra una rete con listelli flessibili possiamo utilizzare qualsiasi tipo di materasso. Un materasso anatomico in Schiuma di lattice 100% o in Viscoelastico è tuttavia sempre la scelta più appropriata poiché l’elasticità e l’ergonomia del materasso vengono esaltate dai listelli flessibili della rete. In questo modo il sostegno del nostro corpo è ottimale e la qualità del sonno diventa eccellente. Prodotti consigliati: - Materasso in schiuma di lattice 100% modello : DALIA/OPALE - Materasso in viscoelastico modello: ANEMOS

1.6 E' vero che il materasso incide sulla qualità del sonno e della mia giornata?

Dormire è una funzione fondamentale per il nostro corpo. Serve non solo a riposare, recuperare energie dall’attività fisica quotidiana ma è fondamentale anche per la nostra mente. La salute mentale dipende da quanto e da come riusciamo a dormire. Svariati studi hanno dimostrato quelli che sono i frutti di un buon sonno: ottime difese immunitarie, memoria pronta, vitalità, serenità, prontezza di riflessi fisici e psichici, maggiore adeguatezza di risposte a tutta quella serie di situazioni che si possono presentare quotidianamente. Dal punto di vista della psiche il sonno è infatti indispensabile per riorganizzare il nostro stato cognitivo ed emotivo. Durante il sonno la nostra mente elabora, riorganizza, , immagazzina, ogni avvenimento, nozione ed emozione che abbiamo affrontato durante la giornata. Ma dormire non basta. Occorre riposare per trarre tutti i benefici che un sonno ristoratore ci offre. Per questo è fondamentale scegliere non solo un materasso, ma tutto il “sistema letto”, più adeguato alle nostre esigenze.

1.7 Se soffro particolarmente il freddo?

Se se particolarmente freddoloso/a troverai sicuramente accogliente il confort nel “caldo” delle schiume: memory, poliuretano, poliuretano a basa d’acqua e nel lattice.

1.8 Se soffro particolarmente il caldo?

I materassi in materiali 'avvolgenti', tipo il Memory, il poliuretano o il poliuretano a base d’acqua, non fanno per te. Meglio le molle indipendenti, con un rivestimento climatizzato.

1.9 Come vengono realizzati i vostri prodotti?

Materassi, cuscini, reti elettriche e accessori vengono tutti realizzati in Italia. Abbiamo scelto solo materiali naturali e ci affidiamo esclusivamente a fornitori locali o comunque italiani: la nostra esperienza ci ha insegnato che solo con un controllo diretto è possibile garantire e certificare l'alta qualità. La qualità italiana è un valore tangibile e valutabile: i nostri prodotti sono 100% italiani e sono studiati e fabbricati in territorio nazionale, nei nostri laboratori di Prato.

2. Materassi Molle

2.1 che cos’è il box system e perché migliora il materasso?

Il Box System è una struttura perimetrale di sostegno in schiuma ad alta densità, indeformabile, studiata per sostenere le frequenti sollecitazioni cui è sottoposto il materasso al momento di coricarsi e rialzarsi. Questo sistema irrobustisce il materasso ottimizzando la durata del prodotto e la stabilità della superficie nel tempo.

2.2 Cosa sono le micromolle insacchettate?

Il sistema di molleggio “3000” e “1300” micromolle indipendenti è costituito da una serie di piccole molle insacchettate singolarmente. Il diverso spessore del filo d’acciaio con cui sono prodotte, di volta in volta, promette di ottenere strutture a zone differenziate in grado di reagire in modo ottimale alle diverse sollecitazioni prodotte dal corpo.

2.3 Cosa sono le molle insacchettate?

Il sistema di molleggio “800” molle indipendenti è costituito da una serie di molle insacchettate singolarmente. Questo sistema rende il materasso compatto e duraturo nel tempo e allo stesso sensibile, grazie alla presenza delle molle insacchettate, alle diverse sollecitazioni prodotte dal corpo durante il riposo.

2.4 La percezione del comfort cambia in base al numero di molle?

Un materasso può contenere un certo numero di molle,generalmente, più aumenta il numero più il materasso risulta ergonomico e comodo,si adatta e segue la forma del corpo. Un secondo aspetto che influenza la percezione del materasso è la presenza o meno di zone differenziate. Nei materassi dotati di molle indipendenti è possibile trovare molle che si distinguono per lo spessore del filo di conseguenza alcune offrono un sostegno rigido e altre morbido. Un materasso a zone differenziate permette di avere zona cervicale, zona dorsale e gambe sorrette correttamente donando una sensazione di comfort e soprattutto mantenendo nella giusta posizione tutto il corpo, colonna vertebrale compresa.

2.5 Qual è la differenza tra i materassi a molle ortopediche e quelli a molle insacchettate?

I materassi a molle ortopediche rispondono all’esigenza di persone che preferiscono un piano di riposo di concezione tradizionale, senza rinunciare ai benefici di un sostegno anatomicamente corretto, rigido e flessibile nei punti giusti che aiuta ad alleviare i problemi alla schiena. I materassi a molle ortopediche sono estremamente consigliati a persone di corporatura robusta o addirittura obese, ma possono essere tranquillamente utilizzati da tutti. I materassi a molle insacchettate sono costituiti da un numero maggiore di molle e sono ideali per chi invece desidera un supporto più elastico ed anatomico, che si adatti maggiormente al profilo del corpo. La tecnica delle molle insacchettate permette la realizzazione di materassi estremamente evoluti che offrono sia il sostegno della molla sia la piacevole sensazione di avvolgente accoglimento e sostegno.

3. Materasso in poliuretano

3.1 Il materasso in poliuretano è idoneo alle zone particolarmente calde?

Non ci sono condizioni particolari che precludono l’utilizzo del materasso in poliuretano. Il materasso in poliuretano favorisce inoltre la traspirazione corporea. La tipologia di materasso con la “schiuma con la memoria” ha la caratteristica principale di automodellarsi sulle forme del corpo, senza generare pressioni. Per alcuni soggetti, cio’ puo’ essere causa di disagio e conseguente sensazione di maggior sudorazione, durante il riposo notturno.

3.2 Il poliuretano è nocivo per la salute?

Il materasso in poliuretano non è nocivo per la salute perchè non contiene sostanze dannose per l’uomo e l’ambiente. Viene prodotto nel rispetto della normativa vigente.

4. Materasso in Lattice

4.1 Perché scegliere un materasso in Lattice?

Il materasso in lattice è considerato molto confortevole, ma presenta diversi svantaggi: non è adatto a persone pesanti, va aerato quotidianamente per disperderne l’umidità notturna o rischia di ammuffirsi, ha una durata minore di quello a molle. Tuttavia, le sue proprietà biomeccaniche, le caratteristiche ecologiche del ciclo di produzione e del materiale e le qualità anallerigiche, antiacaro e antistatiche ne fanno un prodotto di qualità. I migliori produttori di materassi acquistano il lattice dall’azienda belga Latexco all’avanguardia nella ricerca di micele indeformabili, traspiranti e accoglienti.

5. Guanciali

5.1 Sono utili i guanciali sagomati per la cervicale?

I guanciali cervicale presentano sulla parte superiore una sagoma ad onda a due livelli di altezza, questa particolare forma aiuta a sostenere la testa in modo corretto, alleviando la pressione da collo e spalle, contribuiscono a sciogliere e prevenire tensioni muscolari, causa principale dei tanto diffusi dolori localizzati nella zona della cervicale.

5.2 E’ meglio un guanciale alto o un guanciale basso?

Come per il materasso anche per la scelta del guanciale non esistono regole universalmente valide, ma preferenze soggettive. Generalmente si suggerisce la scelta di un guanciale più alto a chi è solito dormire su un fianco, così da colmare il vuoto che si viene a creare tra collo, spalla e materasso. Per chi invece preferisce dormire in posizione supina, è consigliabile un guanciale più sottile, che riempia il vuoto tra nuca e collo, diminuendo e prevenendo le tensioni muscolari. E’ sconsigliato invece dormire in posizione prona in quanto la zona cervicale risulta allungata e in torsione.

6. Reti

6.1 Quanto è importante la rete da letto?

Tanto.Un buon supporto è determinante per la funzionalità e la durata del materasso. Tenete presente che anche ottimi prodotti posti su reti non idonee possono comprometterne l'efficienza e "far dormire male". La rete da letto deve avere le seguenti caratteristiche: rigidità, flessibilità e permettere al materasso una buona areazione, il prodotto più idoneo è sicuramente la rete listellare con doghe di faggio o betulla.

Cosa sono e come funzionano le reti a doghe elettriche?

Le reti a doghe motorizzate elettriche sono un piano letto evoluto che sta riscuotendo un grandissimo successo in questi ultimi tempi. Tali sistemi letto elettrici permettono di regolare nella massima autonomia la postura ideale per il nostro corpo e la nostra schiena, riuscendo ad essere movimentate in maniera veloce e continua in qualsiasi posizione richiesta. L'alzata della sezione femorale e gambe e l'alzata della sezione busto e testa consentono di ottenere una serie praticamente infinita di combinazioni in cui adagiare comodamente il nostro corpo.