Cerca

Archivio

TAG

Come dormire senza spettinarsi i capelli?

Come dormire senza spettinarsi i capelli?

04/05/2017

805 views

Chi non ha mai sognato di svegliarsi alla mattina e trovarsi i capelli in ordine proprio come li si sono lasciati la sera precedente? Solitamente al risveglio dopo una notte di riposo i nostri capelli sembrano invece aver combattuto una guerra mondiale! E come se non bastasse dopo essersi alzati faticosamente al suono di una fastidiosa sveglia abbiamo mille incombenze a cui sottostare (colazione, vestirsi, leggere le notifiche su Facebook…) e il tempo per sistemare i capelli  è sempre risicato.
Ma da oggi avrete in vostro possesso ben 6 modi per guadagnare tempo prezioso, modi che potete declinare come meglio vi pare in base alla vostra pettinatura.

MODELLO ANANAS
La acconciatura ad “ananas” consiste nel legare senza stringere i tuoi capelli in una coda di cavallo in cima la sommità della testa con un elastico per capelli o fascia, dipende dalla grossezza dei vostri capelli. Non sembra un’ananas?
Questa pettinatura protegge i capelli dalla frizione del capo sul cuscino durante i movimenti del corpo delle ore notturne e alla mattina avrai anche un visibile effetto volume. Per una massima protezione una fascia di seta può essere usata per isolare la massa dei capelli.

Immagine 1

CUFFIETTA DI SETA
Indossate un copricapo di seta per proteggere la vostra chioma in modo da proteggerla dall'attrito del pigiama e dalla biancheria da letto. Potrebbe non essere la cosa più sexy da indossare a letto, ma almeno è possibile evitare di programmare una ritoccatina alle lunghezze ogni mese. 
La cuffia è utile anche in casi di ipersecrezione sebacea (accompagnata da pelle grassa). Infatti spesso l’eccesso di sebo viene attaccato da colonie batteriche che possono infettare la pelle e lo scalpo dando fastidiose e antiestetiche pustole; l’uso di una cuffia evita la contaminazione a livello della pelle del viso e della schiena.

CUSCINI DI RASO
Una federa di cotone assorbe l’umidità dalla cute e può lasciare i tuoi capelli secchi ed elettrici. Preferisci una federa di raso che ti permetterà di dormire mantenendo il naturale equilibrio fisiologico e la corretta traspirazione cutanea. In questo modo la mattina seguente non impazzirai per domare una chioma ribelle.

Immagine 2

TRECCE
Un altro utile consiglio è quello di organizzare i capelli, soprattutto se molto lunghi, in morbide trecce. Questo style ti consentirà di avere un naturale effetto onda per tutto il giorno dopo a allo stesso tempo proteggerà i capelli da frizione ed elettrostaticità durante la notte. Per una protezione extra ti consiglio di erogare qualche spruzzo di lacca (meglio ecologica) per ottenere un film protettivo che puoi togliere il mattino dopo con qualche colpo di spazzola.

DOUBLE STRAND TWIST
Questa è un’acconciatura molto usata dalle donne afro-americane con capelli molto crespi e facilmente tendenti alla rottura. A differenza della classica treccia, il double strand twist è costituito da due ciocche di capelli attorcigliate tra loro. Per rendere facile lo styling è utile avere i capelli leggermente bagnati o le mani unte di balsamo o ancor meglio di cristalli liquidi siliconici in modo da rendere i capelli più scivolosi e favorire l’acconciatura.

MINI TRECCE
Sono un’alternativa alla classica treccia. Utile se si hanno capelli particolarmente ribelli che non riuscite a gestire in trecce di dimensioni più grandi. Occorrerà più tempo per la preparazione, ma l’effetto dura più a lungo e potete sfruttarle per più giorni consecutivi.

Di’ addio a doppie punte, capelli elettrici, nodi che bloccano il pettine! Trova il tempo da dedicare a te stessa e scegli la soluzione che ti è più consona. Vedrai che sarà tutto di guadagnato, in termini di salute, tempo e soldi!

 

Precedente Successivo

Cerca

Archivio

TAG